lunedì 16 novembre 2009

Casabella 783

Casabella 783 - Novembre 2009

Si potrebbe dire che questo di novembre abbia due editoriali. Ed infatti è proprio così, anche se entrambi brevi.
Il primo è dedicato ai 50 anni dalla morte di Frank Lloyd Wright e contemporaneamente ai 50 anni del Guggenheim museum. Il secondo editoriale invece è dedicato a Ernesto Nathan Rogers, già direttore di Casabella dal 1953 al 1964.
Diamo uno sguardo a quello che si può trovare in questo numero dal tema “musei e affini”.
- Edoardo Souto de Moura, Museu Paula Rego a Cascais;
- Renato Rizzi, Casa d’arte futurista Depero a Rovereto;
- Izquierdo Lehmann, Galleria d’arte Patricia Ready a Vitacura, Santiago del Cile;
- Paredes Pedrosa, Museo e centro visitatori della Villa Romana di La Olmeda a Palencia;
- Markus Scherer, Walter Dietl, Recupero della Franzensfeste a Fortezza, Bolzano;
- Steven Holl, Herning Center of the Arts a Herning;
- Juan Navarro Baldeweg, Kunsthalle ad Amersfoort.
Per la Biblioteca dell’architetto c’è la recensione del libro “The Writings of Walter Burley Griffin”. Per citare David Van Zanten all’inizio della sua recensione, Griffin “... fu il più rigoroso e brillante tra gli architetti che gravitarono intorno a Frank Lloyd Wright e al gruppo della Prairie School.”. Si tratta di un libro assai appetibile se non fosse per la nota negativa che ne da Zanten nella sua recensione (che tuttavia potrebbe essere un motivo valido per approfondire e verificare le impressioni del recensore).
Chiude il numero la stampa di una banconota cinese (Macao) dove è raffigurato, sul fronte la torre della Bank of China Building di P&T Architects, e sul retro il famoso stadio olimpico “a nido” di Herzog e De Meuron.

Joystar

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver lasciato un commento su Correnti d'architettura. Joystar